L'importance du port du masque par le Professeur Stéfan Darmoni

Il team di Maschere Dirette ha voluto condividere con voi la raccomandazione del professor Stéfan Darmoni.

Buona lettura!

"Mi sembra imperativo indossare una maschera per gran parte della popolazione dopo il diconfinement. Proteggere se stessi personalmente e anche in una popolazione, vale a dire proteggere gli altri. Dal momento che nessun test è affidabile al 100%, è ragionevole vedere questa pandemia molto aggressiva che ha portato al confinamento di quasi la metà della popolazione terrestre per imparare a indossare una maschera quando si lascia casa, proprio come indossare un cappotto o scarpe. Allenarsi indossando la maschera sarà anche imperativo per evitare gli "effetti collaterali" di indossarla male. Per non parlare della causalità, è importante dire qui che i paesi che sono stati più efficaci nella mortalità di questa pandemia sono i "tigri" dell'Asia, vale a dire Corea del Sud, Taiwan, Singapore e Giappone... le persone sono abituate a indossare maschere. Altri fattori esplicativi sono importanti da notare: Taiwan e il Giappone sono isole, più facilmente impermeabili a un afflusso di popolazione esterna. Questi sono anche paesi abituati al distosso sociale, che dovrà essere integrato anche nel nostro nuovo stile di vita francese. Va notato, purtroppo, che in Europa i paesi latini rendono troppo omaggio a questa pandemia, anche in questo caso perché questo allontanamento sociale è più estraneo a noi. In questo contesto, indossare la maschera mi sembra una delle barriere da mettere in atto nel prossimo futuro, per non parlare degli altri, e in particolare il lavaggio delle mani con il sapone quando siamo a casa o un gel idroalcolico all'esterno."

 

Prof. Stéfan Darmoni
Professore di salute pubblica presso la Rouen School of Medicine - Vice Direttore di LIMICS INSERM U1142

Le nostre maschere fabbricate in Francia